Albertsapere's Instagram Audience Analytics and Demographics

@albertsapere

Italy

Direttore Editoriale di #lsdm @50topitaly @50toppizza food and wine critic, pasta addicted
sap▓▓▓▓▓@gmail.com
Italy
25–34

Business Category

General Interest

StarNgage Profile

Free Promotion Count

0

Paid Campaign Count

0

Get Our Influencer Rate Card Today!

A brand new way for you to compare the rates of influencers across the world.

Learn More

PROFILE OVERVIEW OF ALBERTSAPERE

40.0% of albertsapere's followers are female and 60.0% are male. Average engagement rate on the posts is around 1.40%. The average number of likes per post is 69 and the average number of comments is 2.

Albertsapere loves posting about Travel, Fashion.

Check albertsapere's audience demography. This analytics report shows albertsapere's audience demographic percentage for key statistic like number of followers, average engagement rate, topic of interests, top-5 countries, core gender and so forth.

Followers
4,865
Avg Likes
69
Avg Comments
2
Posts
2,909
Global Rank
-
Country Rank
-
Category Rank
-

GENDER OF ENGAGERS FOR ALBERTSAPERE

Female
40.0 %
Male
60.0 %

AUDIENCE INTERESTS OF ALBERTSAPERE

  • Restaurants, Food & Grocery 88.52 %
  • Travel & Tourism 71.66 %
  • Beauty & Fashion 61.12 %
  • How-to & Style 59.15 %
  • Fitness & Yoga 44.96 %
  • Movies and TV 41.96 %
  • Art & Design 40.91 %
  • Books and Literature 40.38 %
  • Photography 35.17 %
  • Luxury Goods 34.90 %
  • Clothes, Shoes, Handbags & Accessories 33.96 %
  • Music 33.35 %

RECENT POSTS

38 0

Qual è il futuro della trattoria italiana? Difficile da dire, però posso dire che il futuro della cucina passa attraverso la cultura e il rispetto della materia. Salvatore Tassa nel suo NU' trattoria italiana (tra le migliori 10 trattorie italiane per noi di 50 top Italy) incarna perfettamente la figura dell'oste moderno, colto, legato visceralmente ai propri luoghi, padrone come pochi della tecnica, sia moderna che classica. Un pranzo delizioso con tanti spunti e un piatto trompe-l'œil. Proprio come i pittori inducevano nell'illusione di guardare oggetti tridimensionali su una superficie bidimensionale, così Salvatore ci porta dei tortellini in brodo. In realtà è un piatto assolutamente tridimensionale. Il brodo, servito tiepido, è fatto con il rosmarino e l'alloro, senza grassi, profondo intenso. Già questo brodo basterebbe a far gridare al miracolo. La sfoglia della pasta è un velo, tirata alla perfezione, media appena le sensazioni del ripieno. - Il ripieno è segreto - sentenzia il cuciniere di Acuto. Una mostarda di frutta, un goccio di aceto balsamico, del parmigiano e poi chissà. Il risultato finale è stupefacente, con una meravigliosa sensazione di umami, perché al ristorante o in trattoria sempre Salvatore è, un ragazzino di più di 60 anni, colto, appassionato, curioso. W la cucina italiana. W Salvatore Tassa.

116 3

Strawberry Fields (riso con gazpacho di fragola marinata nel lambrusco, scampi, mozzarella affumicata e pepe di Sechuan, basilico). A distanza di qualche giorno si vedono sempre più chiare le cose. Fissiamo il contesto storico. Siamo nell’Autunno del 1966, ed è appena stato pubblicato “Revolver”. Lennon, in mezzo alle celebrazioni dei critici, decide di andarsi a nascondere, e va in Spagna a recitare nel film “How I Won the War” (a cui farà riferimento in “A Day in the Life”). Qui, nelle lunghe pause tra una scena e l’altra, prese una chitarra, un foglio e una penna e decise di mettere ordine nei suoi pensieri. Questa canzone non è una celebrazione della droga; non è “una follia narcotica” come scrive John Robertson nel suo eccellente libro su Lennon. Anche John Robertson sbaglia su questo punto. Questa canzone ha solo la cornice musicale psichedelica; la sua essenza è folk. È un pezzo in cui Lennon si mette a nudo e descrive la sua anima confusa, insicura e lacerata. Come disse McCartney: “Questa è psicanalisi messa in musica”. Allo stesso modo questo riso, nel nuovo menu dell'Osteria Francescana, mette in discussione le convinzioni sul pomodoro. Il pomodoro più buono del mondo è una fragola non matura. La pschidelia di questo piatto poggia su quello che non è psichedelia, le proporzioni perfette, al palato in questo caso, nessun gusto prevale sull'altro. Dopo il secondo boccone ho deciso di mangiarlo ad occhi chiusi e di ripetere il ritornello di Strawberry Fields Forever. Mi sono commosso! #massimobottura #osteriafrancescana #modena #italia

32 0

Eravamo bravi ragazzi, ragazzi svegli. Cit. #goodfellas

57 3

Il mio affetto più stabile ❤ #pizzanapoletana #pizzaitaliana #margherita #pizza

69 0

#lebrigatedellapasta comunicato N°18. Il "brigatista" per eccelenza, (tessera N°1 uno del club) Peppe Guida ha fatto della pasta secca un modello di ristorazione. Grazie anche alla visione di Giuseppe Di Martino, oltre che con il format “indovina chi viene a cena”, soprattutto con il Pasta bar Sea Front a Napoli e prossimanate a New York, con il continuo chiedere al cuoco vicano pensieri sulla pasta. Una liaison che ha fatto bene a entrambi, ma anche all’intero movimento. In un periodo in cui le grandi tavole spesso rifuggono dall’utilizzo della pasta secca, i "Peppi's" invertono la tendenza proponendo un menù fatto di sola pasta. Carboidrati e felicità, per una cucina quella di Peppe fatta di prodotti veri. I prodotti veri spesso sono imperfetti, anche la cucina di Peppe non mira certo alla perfezione stilistica, ma a sapori autentici, spesso ancestrali, come a cercare l’archetipo di un gusto, una memoria spesso anche dimenticata. Nella tradizione il grasso serviva a insaporire. Mangiare un piatto di pasta, con pochi, o addirittura senza grassi aggiunti, può sgretolare tante certezze. Percepire il sapore della pasta fino in fondo, avvolti da quel caldo abbraccio che solo i carboidrati sanno dare è meraviglioso. Nella foto la mitica Devozione, che è diventata il simbolo della rinascita della pasta nell'alta ristorazione. #peppeguida #pasta #devozione #pastalovers #italia

141 3

Il nuovo menù dell #osteriafrancescana di #massimobottura dedicato a #stgpepperslonelyheartsclubband 2ª parte

122 4

Il nuovo menu dell #osteriafrancescana di #massimobottura dedicato a #stgpepperslonelyheartsclubband 1ª parte

195 4

My favorite place in the world #osteriafrancescana #massimobottura #modena

25 0

Mai restare indifferenti alle brutture della vita #blackouttuesday

59 1

Art. n°1: L'italia è una Repubblica fondata sulla pizza. Buon #2giugno a tutti. #italia

20 0

Gli spot televisivi, si sa, spesso sono ingannevoli, non dicono la verità fino in fondo. Ma c’è almeno un caso in cui lo spot diceva assolutamente il vero. Michael Jordan, che nel corso della sua prima parte di carriera, soprattutto negli anni del three-peat (tre titoli consecutivi), aveva messo a ferro e fuoco la Lega ed esasperato avversari e tifosi, si vide piovere addosso critiche, risate di scherno e provocazioni nel suo ritorno al basket dopo i 21 mesi di baseball. Insomma, tutto quel che accade quando un Dio precipita dall’Olimpo. Lui però che all’Olimpo apparteneva, non aveva la minima intenzione di restare “tra gli umani” ancora per molto. E così, nell’estate successiva si allenò con una ferocia, con un’ossessività che mai aveva toccato. Intanto, la “Nike”, azienda che lo aveva reclutato non appena aveva messo piede nella NBA e grazie a cui è riuscita a diventare quel che conosciamo oggi, si inventa uno spot memorabile. La regia fu affidata ad un mostro sacro come Spike Lee. 30 secondi che fanno trasparire il reale stato d’animo e il modo di pensare di un atleta. Michael corre verso il canestro e si esibisce nella schiacciata più celebre della sua carriera, che è diventata poi simbolo delle Air Jordan. In sottofondo, la sua voce: Challenge me, doubt me, disrespect me, tell me I’m older, tell me I’m slower, tell me I can no longer fly. I want you to. (Sfidatemi, dubitate di me, mancatemi di rispetto, ditemi che sono vecchio, ditemi che sono più lento, ditemi che non posso più volare, questo è quello che voglio da voi). Nei successivi tre anni vince il titolo NBA con Chicago, e diventa per tre volte MVP (miglior giocatore) delle finals. That’s Michael baby. #thelastdance #NBA #michaeljordan #chicagobulls #mypassion

PEOPLE ALSO VIEWED

Looking for the next influencer in Italy to work with?
Have you considered to work with the following influencers?

9.7K
59 / post
0.10 %
Italy Technology, Celebrities
25.6K
-
3.10 %
Italy Fashion, Lifestyle, Styling
9.7K
-
-
Italy Fashion, Photography, Modeling
376.8K
-
0.90 %
Italy Fashion, Modeling, Travel
3.6K
138 / post
0.04 %
Italy Nature & Outdoors, Travel, Photography, Architecture
7.4K
193 / post
0.70 %
Italy Photography, Architecture, Nature & Outdoors, Travel
2.2K
132 / post
20.70 %
Italy Celebrities
13K
-
0.21 %
Italy Soccer, Modeling, Fashion
4.2K
-
1.40 %
Italy Fashion, Modeling
28.5K
-
1.80 %
Italy Travel, Photography
9.1K
160 / post
5.70 %
Italy Technology, Photography, Celebrities
100.7K
122 / post
-
Italy Design, Art, Celebrities
61.1K
-
1.20 %
Italy Soccer
1.9K
238 / post
2.50 %
Italy Architecture, Photography, Art, Film, Music & Books
1.6K
101 / post
-
Italy Celebrities